Cucina riducendo i carboidrati

Oltre a cercare nuovi sapori e nuovi modi di cucinare in modo salutare, stai considerando anche di provare a ridurre i carboidrati? Cookidoo® propone numerose gustose ricette per aiutarti ad orientare le tue scelte alimentari.

Colazione a basso contenuto di carboidrati

Perché ridurre i carboidrati?

Numero ridotto di carboidrati • Alto contenuto di proteine • Tante verdure

Ridurre i carboidrati porta inevitabilmente a considerare una serie di altri alimenti: su Cookidoo® troverai ispirazione per deliziosi piatti a base di verdure, saporitissimi piatti di pesce e carne e anche altre fonti alternative di proteine come le noci e i semi, il tofu, i legumi e i fagioli. Delizierai i tuoi commensali con sapori salutari e senza appesantirli. Cookidoo® ti mostrerà come.

Nel frattempo, qualche snack ad alto contenuto proteico

5 modi per ridurre i carboidrati nella tua dieta

Prova a sostituire i tuoi carboidrati preferiti con le verdure: ad esempio, gli spaghetti di zucchina o il cous cous di cavolfiore • Per evitare lo zucchero aggiunto, opta per cibi fatti in casa, piuttosto che quelli industriali. • Come dessert, preferisci della frutta fresca ai dolci o ai biscotti • La quinoa contiene meno carboidrati del riso o della pasta • Sostituisci le patatine con noci o bastoncini di verdure, per uno snack più salutare

Altre idee per iniziare

Meno carboidrati, più gusto

Cercare di ridurre soprattutto i carboidrati semplici, cioè di rapido assorbimento, può aiutare a digerire meglio e sentirsi più leggeri e ad evitare picchi di glicemia nel sangue. Preferisci quindi carboidrati complessi, come patate, pasta e riso integrali, e non raffinati. Uno dei vantaggi dell’alimentazione a basso contenuto di carboidrati è il controllo dei livelli di zucchero nel sangue. Non hai idee per la cena di questa sera? Il pollo è un’opzione semplice e gustosa, a basso contenuto di carboidrati.

Consigli su come preparare il pollo

Antipasti per stare leggeri

Primi deliziosi con pochi carboidrati

Chi ha detto che il dessert non si mangia?

Che ne dici di puntare sulla qualità dei carboidrati invece che sulla quantità?

Scegli sostanze ricche di nutrienti e con carboidrati complessi per avere più energia nel lungo periodo, piuttosto che puntare a eliminare completamente i carboidrati. Opta per radici commestibili o patate dolci invece di patate normali, farina integrale invece di quella raffinata, riso integrale invece del basmati, farina d’avena al posto dei cereali per la colazione, ceci al posto della pasta, fichi secchi per sostituire il cioccolato… questo aumenterà l’apporto di vitamine e proteine e ridurrà la fame.

Ricette con carboidrati complessi

Scopri altre ricette salutari su Cookidoo®

leggero insalate stufati zuppe integrale avena